Comune di Balangero - Provincia di Torino - Piemonte

lunedì 11 dicembre 2017

Navigazione del sito

Percorso di navigazione

Ti Trovi in:   Home » Guida turistica » L'amiantifera di Balangero

Stampa Stampa

GUIDA TURISTICA

L'amiantifera di Balangero

L’Amiantifera di Balangero è una cava di amianto situata sul Monte San Vittore e venne scoperta nel 1904, copriva gran parte dei territori di Balangero e Corio. Attiva dal secondo decennio del XX secolo fino al 1990, fu la più grande cava di amianto in Europa e una tra le prime al mondo. Con la legge n. 257/1992 venne bandito in Italia l’uso dell’amianto e da allora ha inizio il risanamento della miniera di Balangero.
Tra le varie storie di vita legate all’Amiantifera, vi sono anche quelle, molto particolari, di due grandi della letteratura italiana del Novecento: Primo Levi ed Italo Calvino. Entrambi, per diversi motivi professionali, ebbero rapporti con l’attività che si svolgeva in miniera, la quale, evidentemente, li colpì così fortemente da spingerli a trasmetterci le loro emozioni attraverso bellissime pagine.
Nel novembre del 1941, Primo Levi, giovane dottore in chimica, neolaureato, lavorò presso la cava di Balangero per compiere delle ricerche e delle prove di estrazione del prezioso nichel dalla roccia di serpentino. Ambienterà nella miniera il racconto a sfondo autobiografico “Nichel”contenuto nella raccolta “Il sistema periodico”.
Nel 1954, Italo Calvino, giovane redattore del quotidiano “L’Unità” dovette fornire, su quel giornale, la cronaca di una vertenza dei lavoratori della miniera contro la proprietà, relativa a uno sciopero di 40 giorni contro la soppressione del premio di produzione promosso dall’azienda per ridurre i costi. Su tale vertenza e sulle condizioni di lavoro degli operai, Calvino scrisse poi un lungo reportage intitolato “La fabbrica nella montagna”






Riferimenti del comune e Menu rapido


Comune di Balangero, Viale Copperi, 16
10070 Balangero (TO) - Telefono: +39 0123/345611 Fax: +39 0123/347100
C.F. 01834020016 - P.Iva: 01834020016
E-mail: info@comune.balangero.to.it   E-mail certificata: segreteria.balangero@pec.it